RIVISTA L'INDUSTRIALE l'industriale presenta, quindicinalmente, l'offerta di macchine utensili nuove ed usate disponibili presso i migliori rivenditori specializzati; ed inoltre interviste, news, economia, fiere, novità dalle industrie...

SCOPRI DI PIÙ»
MACCHINE IN VENDITA

Ricerca tra migliaia di macchine utensili in vendita, nuove, usate, da aste, liquidazioni e fallimenti.

ANNUNCI DI RICERCA

Leggi gli annunci di chi cerca macchine utensili.

VENDI LA TUA MACCHINA

Registrati e metti in vendita on line le tue macchine utensili usate e nuove.

RIVISTA L'INDUSTRIALE
l'industriale presenta, quindicinalmente, l'offerta di macchine utensili nuove ed usate disponibili presso i migliori rivenditori specializzati; ed inoltre interviste, news, economia, fiere, novità dalle industrie...
SFOGLIA
l'ultimo numero
ABBONATI A
L'INDUSTRIALE
SCOPRI DI PIÙ»
RICERCA
RIVENDITORE
rivenditore
nazione
provincia
LE FIERE
Le principali FIERE ITALIANE ED ESTERE inerenti il mondo della lavorazione dei metalli
ELENCO FIERE
Quanto vale l'export della meccanica verso l'Argentina?
Il Paese dell'America del Sud si conferma una meta per le tecnologie italiane. In primo piano le macchine edili e per il sollevamento.
L'export verso l'Argentina dei prodotti della meccanica Anima è cresciuto negli ultimi cinque anni da un valore di circa 97 milioni di euro nel 2012 fino a 157 milioni di euro nel 2016, con un picco massimo di 180 milioni di euro registrato nel 2014.


"Elaborazione Ufficio Studi Anima su dati Istat – novembre 2017"

Nel corso del 2016 il settore che ha esportato di più verso l'Argentina è stato quello delle "macchine edili, stradali, minerarie ed affini": 18,6 milioni di euro rispetto ai 15,8 milioni di euro del 2015 (+17%). Molto buono l'andamento dell'export anche per altri settori come "motori a combustione interna", da 2,4 milioni di euro nel 2015 a 18,2 milioni di euro nel 2016, le "macchine per il sollevamento", da 8,4 milioni di euro nel 2015 a 16,9 milioni di euro nel 2016 (+102%), le "pompe" da 12,2 milioni di euro nel 2015 a 13,1 milioni di euro nel 2016 (+7%), le "turbine a gas", da 5,3 milioni di euro nel 2015 a 13 milioni di euro nel 2016 (+145%), le "tecnologie per saldatura e taglio laser", da 2,3 milioni di euro nel 2015 a 9,5 milioni di euro nel 2016 (+310%), le "apparecchiature per impianti termici", da 8,3 milioni di euro nel 2015 a 9,2 milioni di euro nel 2016 (+11%), i "carrelli elevatori", da 7,4 milioni di euro nel 2015 a 8,1 milioni di euro nel 2016 (+10%) e le "macchine e forni per la panificazione", da 5,1 milioni di euro nel 2015 a 7,9 milioni di euro nel 2016 (+56%).

I settori citati costituiscono quasi 3/4 dell'intero valore esportato dalla meccanica Anima verso l'Argentina nell'anno 2016. Anche i primi sei mesi del 2017 mostrano un segno positivo. L'export verso l'Argentina, pari a 77,7 milioni di euro risulta cresciuto circa del 10% rispetto ai primi sei mesi del 2016. I settori che mostrano un export particolarmente positivo si confermano più o meno gli stessi del 2016. I dati sono un'elaborazione dell'Ufficio Studi Anima su dati Istat a novembre 2017.

ANIMA - Federazione delle Associazioni Nazionali dell'Industria Meccanica Varia ed Affine
– è l'organizzazione industriale di categoria che, in seno a Confindustria, rappresenta le aziende della meccanica varia e affine, un settore che occupa 212.000 addetti per un fatturato di 45 miliardi di euro e una quota export/fatturato del 58% (dati riferiti al consuntivo 2016). I macrosettori rappresentati da ANIMA sono: macchine ed impianti per la produzione di energia e per l'industria chimica e petrolifera - montaggio impianti industriali; logistica e movimentazione delle merci; tecnologie ed attrezzature per l'acqua e per prodotti alimentari; tecnologie e prodotti per l'industria; impianti, macchine prodotti per l'edilizia; macchine e impianti per la sicurezza dell'uomo e dell'ambiente; costruzioni metalliche in genere.