RIVISTA L'INDUSTRIALE l'industriale presenta, quindicinalmente, l'offerta di macchine utensili nuove ed usate disponibili presso i migliori rivenditori specializzati; ed inoltre interviste, news, economia, fiere, novità dalle industrie...

SCOPRI DI PIÙ»
MACCHINE IN VENDITA

Ricerca tra migliaia di macchine utensili in vendita, nuove, usate, da aste, liquidazioni e fallimenti.

ANNUNCI DI RICERCA

Leggi gli annunci di chi cerca macchine utensili.

VENDI LA TUA MACCHINA

Registrati e metti in vendita on line le tue macchine utensili usate e nuove.

RIVISTA L'INDUSTRIALE
l'industriale presenta, quindicinalmente, l'offerta di macchine utensili nuove ed usate disponibili presso i migliori rivenditori specializzati; ed inoltre interviste, news, economia, fiere, novità dalle industrie...
SFOGLIA
l'ultimo numero
ABBONATI A
L'INDUSTRIALE
SCOPRI DI PIÙ»
RICERCA
RIVENDITORE
rivenditore
nazione
provincia
LE FIERE
Le principali FIERE ITALIANE ED ESTERE inerenti il mondo della lavorazione dei metalli
ELENCO FIERE
Mercato interno in leggera ripresa, produzione a +1,1% nel 2016
L’Ufficio studi Anima pubblica i dati di preconsuntivo 2016 e le previsioni 2017.
 
Nel 2016 sono stati 44,7 i miliardi di euro prodotti in tecnologie, macchine e impianti dall’industria meccanica italiana, di cui 26,1 miliardi di euro venduti all’estero. Le aziende della meccanica nel 2016 hanno prodotto un +1,1% rispetto al 2015 ed esportato un +0,9%.

«Due sono le novità: il mercato interno è in leggera ripresa e contestualmente le esportazioni non sono l’unica ancora di salvezza per le imprese e tecnologie di Anima Meccanica. - afferma il presidente di Anima, Alberto Caprari - La percentuale di export è pari al 58,5% di quel che viene prodotto, poco di meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. A metà anno 2016 le cifre delle esportazioni non avevano soddisfatto pienamente le previsioni, una situazione che si è ripetuta anche nel terzo quadrimestre. Per il 2017 le aspettative per la meccanica italiana sono positive sia a livello produttivo (+0,7% pari a 45 miliardi di euro) sia come esportazione (+0,6% pari a 26,3 miliardi di euro). In questi ultimi semestri sta gradualmente aumentando anche il mercato interno». 
 
L’indice di produzione già oggi rileva una crescita simile a quella vissuta in anni di buon andamento, come il 2003. L’occupazione è stabile nel 2016 con 209.627 addetti, cifra confermata anche per l’anno in corso (+0,1%).




Elaborazione UFFICIO STUDI ANIMA - Novembre 2016


Elaborazione UFFICIO STUDI ANIMA - Novembre 2016

A eccezione di tre comparti, le declinazioni dell’industria meccanica italiana hanno chiuso l’anno 2016 in positivo sia sul fronte produzione che esportazione. Dalle macchine che producono l’energia e che sono destinati all’industria chimica e petrolifera, compreso il montaggio degli impianti industriali, alla logistica e movimentazione delle merci fino alle tecnologie e attrezzature per prodotti alimentari e per l’acqua. Così come le tecnologie e i prodotti per l'industria, per l'edilizia e per la sicurezza dell'uomo e dell'ambiente.

 
 
ANIMA - Federazione delle Associazioni Nazionali dell'Industria Meccanica Varia ed Affine – è l'organizzazione industriale di categoria che, in seno a Confindustria, rappresenta le aziende della meccanica varia e affine, un settore che occupa 210.000 addetti per un fatturato di 44,7 miliardi di euro e una quota export/fatturato del 58,5% (dati riferiti al preconsuntivo 2016). I macrosettori rappresentati da ANIMA sono: macchine ed impianti per la produzione di energia e per l’industria chimica e petrolifera - montaggio impianti industriali; logistica e movimentazione delle merci; tecnologie ed attrezzature per prodotti alimentari; tecnologie e prodotti per l’industria; impianti, macchine prodotti per l’edilizia; macchine e impianti per la sicurezza dell’uomo e dell’ambiente; costruzioni metalliche in genere.