RIVISTA L'INDUSTRIALE l'industriale presenta, quindicinalmente, l'offerta di macchine utensili nuove ed usate disponibili presso i migliori rivenditori specializzati; ed inoltre interviste, news, economia, fiere, novità dalle industrie...

SCOPRI DI PIÙ»
MACCHINE IN VENDITA

Ricerca tra migliaia di macchine utensili in vendita, nuove, usate, da aste, liquidazioni e fallimenti.

ANNUNCI DI RICERCA

Leggi gli annunci di chi cerca macchine utensili.

VENDI LA TUA MACCHINA

Registrati e metti in vendita on line le tue macchine utensili usate e nuove.

RIVISTA L'INDUSTRIALE
l'industriale presenta, quindicinalmente, l'offerta di macchine utensili nuove ed usate disponibili presso i migliori rivenditori specializzati; ed inoltre interviste, news, economia, fiere, novità dalle industrie...
SFOGLIA
l'ultimo numero
ABBONATI A
L'INDUSTRIALE
SCOPRI DI PIÙ»
RICERCA
RIVENDITORE
rivenditore
nazione
provincia
LE FIERE
Le principali FIERE ITALIANE ED ESTERE inerenti il mondo della lavorazione dei metalli
ELENCO FIERE
La sfida del manifatturiero è nella velocita' di risposta al mercato. Le nuove soluzioni Tecnest aumentano la competitivita' delle imprese
L’azienda di Udine, leader nelle soluzioni informatiche per la gestione dei processi produttivi, ha presentato in anteprima a oltre 200 clienti il nuovo design e le nuove funzionalità del software FLEX, pensati per garantire maggiore efficienza e puntualità in produzione

Il tempo gioca un ruolo chiave sotto il profilo strategico per permettere alle imprese manifatturiere di essere competitive sui mercati internazionali. La puntualità di consegna e la rapidità di esecuzione non sono però solamente il risultato di un processo produttivo efficiente, ma anche l’esito di un sistema informatico che riesce a elaborare rapidamente i dati e mettere a disposizione le informazioni delineando diversi scenari produttivi e condividere lo stato di avanzamento ed eventuali imprevisti. L’obiettivo è che si possano prendere decisioni in modo rapido ed efficiente. Ed è proprio pensando all’ottimizzazione dei tempi che Tecnest, azienda di Udine leader nelle soluzioni informatiche e organizzative per la gestione dei processi di produzione e supply chain, ha studiato il nuovo design e le nuove funzionalità della suite software proprietaria FLEX. Le nuove soluzioni proposte insistono su due aspetti: il primo è la chiarezza di comunicazione, attraverso un look & feel completamente rinnovato in grado di fornire una migliore user experience, maggiore rapidità di interazione col sistema e la possibilità di verificare lo stato dei processi con un solo colpo d’occhio; il secondo aspetto riguarda il potenziamento delle performance del software che garantiscono tempi di elaborazione dei dati in una manciata di secondi. Soluzioni che porteranno a un ulteriore miglioramento delle performance operative che Tecnest ha rilevato attraverso il proprio osservatorio.
Le novità di prodotto sono state presentate in anteprima a oltre 200 clienti nell’ambito del Tecnest Customer Summit 2018, evento organizzato nei giorni scorsi dall’azienda udinese e replicato in due diverse date, la prima a Udine e la seconda a Milano. «Negli ultimi anni abbiamo avuto modo di realizzare progetti per aziende di diverse dimensioni e settori, dalla meccanica alla plastica, dall’automotive al mondo del fashion e della cosmesi», ha dichiarato il presidente di Tecnest Fabio Pettarin che ha dato il benvenuto ai presenti. «Le richieste che ci vengono poste dalle aziende oggi sono sempre più sfidanti perché i processi crescono in complessità e il mercato richiede massima efficienza e rapidità di consegna. In oltre 30 anni di attività sono cambiate le tecnologie e le richieste del mercato, ma il nostro focus è rimasto lo stesso: aiutare i nostri clienti ad aumentare la propria competitività sul mercato. Lo facciamo attraverso soluzioni software e tecnologiche, attraverso consulenza sui processi, una metodologia di progetto strutturata e attraverso un’attenzione particolare alla diffusione della conoscenza nell’ambito del supply chain management».
Grazie ai propri progetti in ambito APS (Advanced Planning & Scheduling) e MES (Manufacturing Execution System), Tecnest ha migliorato le performance aziendali dei propri clienti con risultati tangibili. Tra quelli rilevati negli ultimi 10 anni di progetti nel mondo manifatturiero vi sono un aumento del 20% dell’efficienza in reparto, la riduzione del 50% di tempo necessario alla generazione del piano di produzione, il miglioramento dell’on time delivery del 14% con la riduzione del 35% del numero di ritardi superiori ai dieci giorni e una puntualità di consegna migliorata del 26%. Non certo ultima, la crescita dell’8% della produttività generale del sistema con una riduzione del 50% del ricorso allo straordinario giornaliero.
Risultati di rilievo che Tecnest punta a migliorare ancora attraverso le novità del nuovo paradigma FLEX for Industry 4.0 che comprendono, oltre a nuove funzionalità, l’evoluzione tecnologica di alcune componenti verso il web, lo sviluppo di connettori di integrazione verso sistemi di fabbrica e l’inserimento di dispositivi hardware e software in ottica IoT  (Internet of Things).
«In ambito APS abbiamo realizzato un’interfaccia utente completamente rinnovata, migliorato le performance applicative e la configurabilità del sistema, e implementato nuove funzionalità», ha detto Mario Chientaroli, responsabile R&S e socio fondatore Tecnest. «Grazie al nuovo design dell’interfaccia, all’elevata configurabilità e alle performance potenziate, l’esperienza utente risulta notevolmente migliorata. Tramite un’interfaccia configurabile, è possibile gestire diversi scenari operativi e confrontare i relativi KPI, creando un vero e proprio flusso di lavoro e rendendo più rapida ed efficiente la creazione dei piani di produzione».
Anche in ambito MES le evoluzioni tecnologiche e funzionali della suite FLEX permettono di ridurre i tempi per le dichiarazioni e tenere sotto controllo la produzione in tempo reale. «Il nuovo paradigma proposto da Tecnest per la gestione della fabbrica 4.0 fa leva su due elementi: da una parte l’interconnessione con gli impianti produttivi con diverse tecnologie e modalità, dall’altra le logiche di processo gestite dalla nuova Smart Factory Console web e dalle altre applicazioni software della suite FLEX che mettono al centro la persona», ha spiegato Chientaroli. «La Smart Factory Console è stata realizzata con tecnologie avanzate e con un’interfaccia grafica “social” e “smart” pensata per agevolare e guidare l’utente nella sua operatività quotidiana. Questa rappresenta il luogo principale dove si concentrano le attività di interazione e collaborazione tra gli operatori di produzione e gli elementi di sistema produttivo, integrando funzionalità di Collaborative Manufacturing con tecnologie Internet of Things. Il tutto in un’ottica di avere sotto controllo rapidamente l’intero flusso produttivo».

Tecnest (www.tecnest.it) Fondata nel 1987, con sede a Tavagnacco (Udine) e a Lissone (MI), Tecnest è un’azienda specializzata nella fornitura di soluzioni informatiche ed organizzative per la pianificazione, il controllo e la gestione dei processi di produzione e della Supply Chain. Grazie alle competenze sui processi di produzione e alla flessibilità delle soluzioni software della suite proprietaria J-Flex, da 30 anni Tecnest è in grado di elaborare progetti e soluzioni per la gestione della produzione pensati per diverse realtà aziendali, sia nell’ambito della produzione discreta sia dell’industria di processo.